Ligue 1

Report Ligue 1 – 40 x 40 Ibra, Waris e la salvezza

Si diceva che Ibrahimovic non aveva mai segnato in azione al Saint-Etienne. Si diceva, prima di questa 29esima giornata, in cui lo svedese ne ha rifilati due in movimento ai Verdi solo nel primo tempo. Pratica chiusa, 40 goal su 40 presenze stagionali per Ibra, che mantiene il PSG a +8 sul Monaco, trascinato dal ‘Principe’ Berbatov (e dall’arbitro) a Lione. In fondo sono in cinque a giocarsi la salvezza.

0cff7

Majeed Waris, il salvatore del Valenciennes

REIMS-MARSIGLIA 1-1 [67′ Devaux (R), 80′ Gignac] – Nello scontro diretto per un posto in Europa il Marsiglia si salva impattando nel finale e tenendo così a debita distanza il Reims. I padroni di casa, passati in vantaggio con Devaux al 67′, si sono infatti raggiungere da Gignac a dieci minuti dal termine della partita,mancando il sorpasso in classifica.

LILLE-NANTES 0-0 – Un pari che accontenta più il Nantes del Lille, quello maturato al ‘Pierre-Mauroy’: i padroni di casa, terza forza della Ligue 1, perdono l’occasione per consolidare il piazzamento Champions mentre i gialloverdi mettono un mattoncino per tenersi lontana dalle zone pericolose della classifica.

AJACCIO-GUINGAMP 1-2 [8′ Lasne (A), 13′ Yatabaré (G), 74′ Beauvue (G)] – Vittoria di misura in trasferta per il Guingamp sul campo dell’Ajaccio. I corsi passano in vantaggio dopo pochi minuti con Lasne, ma Yatabaré e Beauvue siglano la rimonta rossonera. La squadra di Gouvernnec fa così un balzo significativo in classifico, portandosi a quota 35 e allontanando la zona pericolo. Ajaccio sempre più ultimo in graduatoria.

EVIAN-VALENCIENNES 0-1 [63′ Waris] – Successo esterno del Valenciennes nella sfida salvezza contro l’Evian. Decide un destro di Waris al 63′. Il 22enne attaccante ghanese, prelevato a gennaio dallo Spartak Mosca, è l’autentica rivelazione di questa seconda parte di stagione, nonché il salvatore del VA con sei reti in appena dieci partite. Con i tre punti pesanti conquistati stasera la squadra di Jacobs si porta a -2 dai rivali, quartultimi in classifica.

NIZZA-BASTIA 2-0 [5′ Mosetti, 72′ Maupay] – Secco 2-0 del Nizza nel confronto casalingo contro il Bastia. I rossoneri di Puel realizzano un goal per tempo: al 5′ Bosetti insacca di destro sfruttando un assist filtrante del polacco Kolodziejczak, al 72′ Maupay la butta dentro da distanza ravvicinata su corner battuto da Eysseric.

RENNES-TOLOSA 2-3 [14′ aut. Toivonen (T), 45′ Chantome (T), 68′ Nelson Oliveira (R), 73′ Aurier (T), 87′ Doucouré (R)] – Scoppiettante 2-3 fra Rennes e Tolosa allo Stade de la Route. I biancoviola si portano sul 2-0 nel primo tempo, grazie a un autogoal di Toivonen e a una rete di Chantome sullo scadere della prima frazione, ma nella ripresa rischiano la beffa. Al 68′ Nelson Oliveira sigla il 2-1, ma al 73′ Aurier riporta a 2 i goal di vantaggio della formazione ospite. Il finale è un forcing dei rossoneri, che riescono solo ad accorciare le distanze con Doucouré all’87’. Con i 3 punti il Tolosa si porta a ridosso della zona europea, mentre il Rennes è sempre più in basso in classifica, a ridosso della zona pericolo.

SOCHAUX-LORIENT 2-0 [7′ Contout, 79′ Sunzu] – Preziosa vittoria casalinga del Sochaux contro il Lorient, che consente alla squadra di Renard di mantenere vive le speranze di salvezza nonostante il penultimo posto in classifica. I padroni di casa passano al 7′ con Contout che sfrutta un assist di Bakambu sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa al 79′ chiude i giochi un colpo di testa sotto misura di Sunzu.

MONTPELLIER-BORDEAUX 1-1 [24′ Henrique (B), 34′ Hilton (M)] – Non si fanno del male Montpellier e Bordeaux. Succede tutto in 10 minuti nel primo tempo, prima il vantaggio ospite e dopo il pareggio dei padroni di casa. Questi ultimi guadagnano così un punto importante in ottica salvezza.

LIONE-MONACO 2-3 [4′ Germain (M), 27′ Rodriguez (M), 32′ Briand (L), 52′ Berbatov (M), 79′ Briand (L)] – Partita divertente alla Gerland, da dove il Monaco torna a casa coi tre punti. Germain e Rodriguez mettono subito le cose in chiaro, poi Briand riapre i conti ma il redivivo Berbatov segna il secondo goal consecutivo e chiude il match. La doppietta personale di Briand non basta all’OL, che scivola a -8 dalla Champions.

PSG-ST. ETIENNE 2-0 [14′ Ibrahimovic, 41′ Ibrahimovic] – Due squilli del campione e il Psg torna a + 8 sul Monaco. Zlatan Ibrahimovic trascina i parigini per l’ennesima volta e stende l’ambizioso Saint-Etienne, caduto sotto i colpi del fuoriclasse svedese che avvicina la capolista al titolo. Per Ibra è il 40° goal stagionale in 40 presenze totali. Battuto il record di Carlos Bianchi del 1978, con 39 reti in 41 presenze. Inoltre lo svedese non aveva mai segnato su azione all’ASSE. Detto, fatto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...