Le Francesi in Europa

Europa League: per Lille e Saint-Étienne gironi di ferro, ottime chance per il Guingamp

Rispetto alla Champions, le urne sono state meno benevole per le tre Francesi impegnate in Europa League: sulla carta la più fortunata sembra essere stato il Guingamp, mentre per Lille e Saint-Étienne si prospetta una bella sfida.

0

Il Lille, retrocesso dalla Champions dopo aver perso lo spareggio con il Porto, è stato inserito nel girone H, che probabilmente sarà uno dei più agguerriti e dove la qualificazione si giocherà punto a punto. Nonostante la squadra di Girard fosse testa di serie, Les Dogues hanno pescato i tedeschi del Wolfsburg, in cui gioca una vecchia conoscenza del calcio francese, ovvero Joshua Guilavogui, ex Saint-Étienne di proprietà dell’Atletico Madrid, che per questa stagione lo ha girato in prestito al club tedesco, e gli Inglesi dell’Everton, che rispetto all’anno scorso si sono rinforzati ulteriormente con l’arrivo di Samuel Eto’o, anche se hanno perso comunque molto con l’addio del canterano blaugrana Deulofeu. L’ultima squadra del girone sono i russi del Kuban Krasnodar, che però non bisogna sottovalutare, visto che nei playoff hanno eliminato i più quotati spagnoli della Real Sociedad, rifilandogli un netto 3-0 al ritorno.

images (2)

Anche al Saint-Étienne, unica squadra a superare i playoff, non è andata affatto bene, infatti i bianco-verdi sono stati inseriti nel girone F, dove si dovranno giocare la qualificazione con l’Inter di Walter Mazzarri, che in questi playoff ha dimostrato di essere in grande spolvero e con un Kovacic particolarmente ispirato, e gli ucraini del Dnipro, ormai esperti in questa competizione, che guidati dal duo offensivo Zozulja-Kalinic, probabilmente si giocheranno il secondo posto proprio con l’ASSE. Il fanalino di coda del girone sono gli esordienti del Qarabag,  squadra dell’Azerbaijan, che per la prima volta si affaccia ad una competizione europea e che probabilmente non reciterà un ruolo da protagonista in questo girone.

download (1)

Infine è andata molto meglio al Guingamp, vincitore della coppa di Francia l’anno scorso, che è stato inserito nel girone K, sicuramente il più abbordabile dei tre. Qui la testa di serie è un’altra italiana, ossia la Fiorentina di Vincenzo Montella, che sicuramente ha una grande voglia di rivalsa dopo l’eliminazione dell’anno scorso per mano della Juventus; anche se qui conterà molto la presenza di Giuseppe Rossi, ancora fermo ai box per una ricaduta. La seconda squadra, con cui i “rouge et noir” si giocheranno il passaggio del turno, sono i greci del PAOK dell’ ex del Monaco Tzavéllas, che sicuramente cercheranno di sfruttare la maggiore esperienza e il loro caldo pubblico nelle gare casalinghe per poter passare il turno; infine l’ultima compagine sono i bielorussi della Dinamo Minsk, tornati in Europa dopo 3 anni, con la volontà di fare meglio dell’ultima volta, in cui uscirono ai playoff per mano del Club Bruges, dopo aver eliminato Sillamae Kalev e Maccabi Haifa nei turni precedenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...