I Talenti sotto la Torre/Ligue 1

Jordan Veretout, l’enfant prodige del Nantes

Oggi andremo a scoprire una delle tante promesse del firmamento calcistico transalpino, ovvero il giovane centrocampista del Nantes Jordan Veretout.

55689-large

BIOGRAFIA- Jordan Veretout è nato il primo Marzo del 1993 ad Ancenis, comune francese situato nel dipartimento della Loira Atlantica nella regione dei Paesi della Loira. La sua carriera calcistica ha inizio all’età di cinque anni tra le fila del Belligny, società dove rimane sino ai nove, quando viene prelevato dal molto più quotato Nantes; qui Veretout completa il suo percorso di formazione passando ben otto anni nella cantera del club gialloverde. Le ottime prestazioni nella varie squadre del vivaio portano conseguentemente all’esordio tra i Professionisti con la prima squadra della società transalpina, che avviene il 13 Maggio del 2011 durante il match di Ligue 2 contro il Sedan (perso 3-1 per la cronaca) alla “tenera” età di 18 anni, 2 mesi e 12 giorni. Da qui in poi ha inizio la sua avventura nel calcio che conta, infatti in poco tempo si conquista la maglia da titolare e arriva anche a segnare il primo gol, datato 22 Agosto 2011 nel match vinto per 4-0 contro il Guingamp. Questa stagione, oltre che per la consacrazione definitiva in prima squadra, condita anche da 6 reti, va ricordata anche per il suo grande contributo alla causa dei “Canarini”, che riescono a conquistare la promozione in Ligue 1. Il salto di categoria non cambia nè le prestazioni di Veretout né la sua posizione di titolare nella gerarchia del centrocampo del Nantes, non a caso continua a raccogliere un gettone di presenza dopo l’altro, inframezzando tra di essi anche qualche gol come il primo nella Serie A transalpina, arrivato nel match contro l’OL del 22 Settembre 2013, perso con il risultato di 3-1. Finora, in totale, il giovane centrocampista francese ha raccolto 131 presenze, 14 reti e 22 assist; numeri che hanno convinto la dirigenza della “Maison jaune” a rinnovargli nuovamente il contratto, in scadenza nel 2015, di altri due anni.

NAZIONALE- Le grandi prestazioni di Veretout nel vivaio del Nantes, non sono di certo sfuggite ai vari selezionatori delle nazionali “minori” francesi, infatti il giovane centrocampista ha indossato tutte le varie casacche transalpine dall’U18 all’U21 (vestita attualmente), con le quali ha raccolto in totale 40 presenze e 5 reti. Senza dubbio l’apice con la maglia dei Galletti è stato il Mondiale U20 del 2013 (ospitato in Turchia), dove insieme a giovani talenti del calibro di Pogba, Zouma e Kongdobia è riuscito ad alzare il trofeo al cielo.

STILE DI GIOCO- Jordan Veretout è un centrocampista molto duttile, il quale può occupare varie posizioni nella mediana della propria squadra. Nato come regista basso davanti alla difesa, ruolo in cui veniva utilizzato da Landry Chauvin, con il passare del tempo ha affinato sempre più le sue abilità e la sua duttilità, dimostrandosi prima particolarmente adatto in un centrocampo a 3, utilizzato da Der Zakarian in Ligue 2, mentre ora è utilizzato come una sorta di trequartista nel 4-2-3-1 ora utilizzato dal tecnico franco-armeno. Dotato di un fisico non proprio statuario (1.76 cm), il giovane centrocampista sopperisce a questa “mancanza” con una grande intelligenza tattica, la quale gli risulta utile non solo nella fase di impostazione ma anche quando non ha la palla tra i piedi, dove si mette in mostra per il suo grande tempismo negli inserimenti dalle retrovie, caratteristica ulteriormente perfezionato da quando viene utilizzato come trequartista. Un altro punto a suo favore è senza dubbio la grande tenuta fisica nel corso dei novanta minuti, nel corso dei quali non si limita a fare il compitino là davanti, ma torna anche nelle retrovie cercando di dare una mano anche ai compagni del reparto arretrato; lavoro che riesce a svolgere con una certa efficacia grazie anche alle sue passate esperienze da regista basso davanti ai quattro difensori.Insomma un mix di fantasia, esplosività e tanta corsa, che sta facendo sognare l’intera tifoseria del Nantes, che potrebbe vedere un altro canarino vestire la maglia della nazionale francese per la prima volta dopo il portiere Landreau nel 2004.

FUTURO- Attualmente, come detto, il centrocampista francese sta facendo molto bene con la maglia del Nantes, che ha deciso di blindarlo per altri due anni (prolungando la scadenza del proprio contratto sino al 2017), in modo da non perderlo a 0; sulle sue tracce ci sarebbero Arsenal e Milan, anche se non è assolutamente da escludere vari inserimenti di altre squadre al termine della stagione, con la possibilità che in estate si potrebbe aprire un’asta per accaparrarselo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...