Presentazione gare

Il programma della 25a giornata – Insidia Lione per la capolista Psg, sfide impegnative per Montpellier e Lille

TESTA A TESTA- Continuerà anche nella 25a giornata il testa a testa tra Psg e Montpellier. I parigini saranno di scena alla Gerland, contro un Lione in cerca di riscatto e invitato a non sbagliare davanti il proprio pubblico, soprattutto se di fronte c’è l’acerrimo rivale Psg. Remi Garde si affiderà ancora al gioellino di casa Lacazette, Ancelotti al riscatto dei suoi uomini simbolo, Nenè, Menez e anche Pastore, deludenti nella sfida col Montpellier. Che ospiterà invece il Bordeaux. Gara tosta e difficile, dove uno come Dernis avrebbe fatto comodissimo. Toccherà quindi a Belhanda e Giroud, fresco di chiamata in Nazionale, trascinare la squadra. I Girondini, dal canto loro, sono lanciatissimi e proveranno a restare sulla cresta dell’onda per avvicinarsi ancor di più alle zone alte.

PER I POSTI CHE CONTANO-Poco dietro rincorrono Lille e Saint Etienne. Hazard & Co. Saranno ospiti del Rennes, non in grandissimo stato di forma, ma sempre temibile tra le mura amiche. La speranza per il Lille, oltre che centrare la terza vittoria consecutiva, è che lì davanti Psg e Montpellier facciano qualche passo falso. Stessa speranza che cova il Saint Etienne. I Verdi stanno facendo una stagione fantastica, oltre le aspettative. La trasferta di Auxerre è però da prendere con le molle. Gli uomini di Fournier sono terz’ultimi in graduatoria e, dopo la sconfitta di Caen, cercheranno di dare il massimo, soprattutto allì Abbè Deschamps.

Restando in tema Deschamps, l’OM andrà a cercare conferme a Brest. La vittoria in Champions chiama continuità ed al ritorno immediato ai tre punti in campionato. Il Francis-Le Blé non è però un campo facile, ci vorrà il miglior Marsiglia. Deschamps punta su Ayew, gasato dal goal vittoria contro l’Inter. Chi cerca continuità è anche il Tolosa, reduce dal roboante 0-3 di Nancy e atteso dalla sfida apparentemente semplice col Sochaux. Gli uomini di Bazdarevic sono infatti in crisi cosmica, ma occhio a sottovalutarli.

A.A.A TRE PUNTI CERCASI- La sfida tra Valenciennes e Lorient è, diciamo, uno sparti acque. Chi vince sta tranquillo, chi perde si deve guardare le spalle. Insomma, un pareggio non sarebbe sorprendente. Chi invece non può permettersi pareggi sono Nizza e Ajaccio. I rossoneri sono chiamati ai tre, fondamentali, punti in casa contro il Caen, più tranquillo, ma non troppo, dopo il successo con l’Auxerre. Stesso discorso per i corsi. Dopo una serie impressionante di vittorie, infatti, l’Ajaccio è ripiombato nella crisi da tre punti. La sfida casalinga col Dijon è di vitale importanza, al fine di non farsi nuovamente risucchiare tra le ultime tre. Infine c’è Evian TG- Nancy. Le due squadre sono divise da un punto, sono due invece quelli dal terz’ultimo posto.  Il club dell’Alta Savoia è favorito, ma il Nancy non è nuovo a vittorie inattese. Un pareggio, del resto, non serve a nessuno.

Ecco il quadro completo del 25° turno di Ligue 1:

Sabato 25 Febbraio

Ajaccio – Dijon ore 19.00
Auxerre – Saint Etienne

Evian TG – Nancy

Montpellier – Bordeaux

Nizza – Caen

Valenciennes – Lorient

Lione – Bordeaux
ore 21.00

Domenica 26 Febbraio

Brest – Marsiglia ore 17.00
Tolosa – Sochaux

Rennes – Psg
ore 21.00


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...