Report Ligue 1

Il Punto sulla Ligue 1 – Ahi ahi Psg, il Lille fa lo scatto Champions e non solo…

CARLETTO COSI’ NON VA- “Non meritavamo di perdere. Anzi, obiettivamente meritavamo di vincere”, si giustifica lui, ma alla fine il suo Psg ha perso 2-1 in quel di Nancy, inanellando la terza partita, quarta considerando la Coppa, senza vittorie. Eleggendo definitivamente come bestia nera quel Nancy che era stato capace di vincere al Parco dei Principi, collezionando sei punti su sei contro i parigini. Unica squadra riuscita nell’impresa. Un’impresa che non può far felice il loro tecnico Fernandez. “Abbiamo sofferto un pò nella ripresa, ma sapevamo che sarebbe stato difficile e siamo stati bravissimi. Di solito segnano loro nei minuti finali, ma stavolta lo abbiamo fatto noi”. E infatti. Stavolta nessuno ha salvato il Psg, che adesso aspetta ansiosamente il Montpellier. Intanto, zitto zitto, il Lille…

Mollo giustizia il Psg al 90'

SUPER LILLE, LA CHAMPIONS E’ VICINA. E LO SCUDETTO?- A quattro punti da Psg e Montpellier, anche se questi ultimi dovranno recuperare il match con l’OM, sognare di bissare il titolo dell’anno scorso non è più utopia. D’altronde anche l’anno scorso gli uomini di Rudi Garcia sono stati protagonisti di un’emozionante rimonta. Adesso il terzo posto è praticamente bilndato, sono sei i punti sul Lione, e la vittoria 2-1 sul Tolosa ha confermato ancor di più lo splendido stato di forma di Hazard e compagni. Sono bastati 30 minuti per avere la meglio di un Tolosa volitivo, ma comunque inferiore. E Garcia, giustamente, si prende le sue rivincite. “Un mese fa tutti dicevano che era finita…”

Lille sempre più in alto, Hazard sempre più forte

Invece il Lille ha collezionato tre vittorie consecutive giocando un gran calcio e mostrando a tutti il talento di Hazard. Anche ieri il genietto col numero 10 ha realizzato un rigore e fornito l’assist per il 2-0 di Payet. “Con questo Eden possiamo vincere tutte le partite, perchè è sempre decisivo”, ha commentato soddisfatto Garcia. Il secondo tempo non è stato ai livelli del primo, ma il Lille ha imparato anche a soffrire. Come le grandi squadre. Il Tolosa era probabilmente la squadra più in forma del campionato. Il Lille l’ha battuta e ora battere loro sarà davvero dura.

IL LIONE SI SALVA, MALE IL BORDEAUX, MALISSIMO IL SAINT ETIENNE- E’ andata bene al Lione. A Rennes, gli uomini di Garde hanno sicuramente pagato il grande sforzo delle ultime settimane. I bretoni avrebbero meritato la vittoria. Subito in goal con Erding hanno creato tantissime occasioni e solo il guizzo di Lisandro al 76′ è riuscito a regalare il pari ad un Lione stanco e poco pericoloso. Un pari che comunque non serve a nessuno. Soprattutto al Rennes, sprecone e ancora vittima di errori individuali.

Lisandro salva un brutto Lione

C’è però chi se la passa peggio. E questo è il Sain Etienne. Dopo la sconfitta nel derby col Lione, i Verdi non ne hanno azzeccata neanche una. E altro che Champions, qui si rischia di perdere anche l’Europa League.  La serata, poi, non era iniziata neanche male col goal di Gradel dopo 20 minuti e il 2-1 di Marchal poco prima della fine del primo tempo. Ma negli incubi del Saint Etienne doveva ancora tornare il Lione. Incarnatosi nel corpo di Mounier, uno che nel Lione ci ha giocato e sente particolarmente l’aria del derby.

Mounier, due goal dal sapore di derby

E’ lui, infatti, a segnare per due volte il goal del pari e tenere a galla i suoi che trovano il clamoroso goal del 2-3 con Clerc, a tempo quasi scaduto. Il Nizza di Marsiglia trova l’ennesima impresa, dopo la vittoria di Bordeaux, dimostrando di aver il giusto carattere per centrare la salvezza. “Non molleremo fino alla fine”, commenta il tecnico dei rossoneri. “Siamo stati troppo buoni”, controbatte Galtier. E’ vero, a questo Saint Etienne manca sicuramente la giusta cattiveria per raggiungere risultati importanti.

La stessa che manca al Bordeaux. I Girondini hanno girato in fotocopia lo stesso film vistosi contro l’Ajaccio. Partita praticamente dominata, sbloccata su rigore a venti dalla fine e non chiusa. Capita così che alla fine arriva il Guerbert di turno e al 92′ ti infila il goal del pareggio. “Uno spreco”, ha commentato Gillot. La parola che definisce al meglio il Bordeaux in questa stagione. A nulla sono serviti gli ingressi di Jussie e Gouffran, l’Europa è lontana. Mentre è più vicina la salvezza per il Dijon. Un punto importantissimo e che fa morale, per una squadra che sta dimostrando sempre più di meritare la categoria.

Tremoulinas non basta, per il Bordeaux arriva l'ennesima beffa

RESUSCITA L’AUXERRE, RITORNA A MARCIARE IL SOCHAUX, DISASTRO LORIENT- Ce l’ha fatta l’Auxerre. Finalmente, dopo un tempo indefinito, la squadra di Walemme è tornata a vincere. I tre punti sul Valenciennes fanno risorgere una squadra apparsa fino a ieri con l’elettroencefalogramma piatto. Un 2-0 secco, figlio di una partita concreta e che fa ben sperare per il futuro. Walemme incita i suoi a “Non lasciarsi andare, continuare così”, la salvezza dista solo tre punti. Dista invece quattro punti la retrocessione dal Valenciennes, incappato nella terza sconfitta nelle ultime quattro.

Auxerre: respiro profondo

Dopo la sconfitta col Lione, riprende il suo cammino il Sochaux. I ragazzi di Hely hanno ribaltato una partita non facile, iniziata male dopo il vantaggio di Grougi dopo solo tre minuti. Ma il Brest si è confermata nuovamente squadra in crisi nerissima. Il Sochaux se ne accorge e in 5 minuti, tra il 77′ e l’82’, ribalta il risultato con le reti di Maiga e Privat. Brest agganciato e alla quarta sconfitta consecutiva. Con l’aggravante di un rapporto tesissimo tra l’allenatore Dupont e il direttore sportivo Martins. Per i bretoni è ora di riappacificarsi, perchè la retrocessione, adesso, è dietro l’angolo.

Restando in Bretagna non se la passa di certo bene il Lorient. Dopo i tre risultati utili consecutivi, infatti, gli arancioneri avevano la possibilità di dare un colpo di coda decisivo verso la salvezza ospitando la mina vagante Evian. Ma ai ‘savoiardi’ sono bastati 20 minuti per sbloccare l’incontro con Dja DjeDje e tenerselo stretto fino al 90′. Un rendimento curioso quello della squadra di Correa, che alterna una vittoria ad una sconfitta da quattro cinque turni a questa parte.  I 39 punti conquistati sono però un gran bottino, a conferma che questa squadra non regala niente a nessuno ed è fra le più toste dell’intera lega. E il Lorient? A +2 dalla zona rossa non si può più sbagliare.

Lorient sempre più giù...

Ed eccoci a Caen-Ajaccio. Unico 0-0 di giornata e risultato quanto mai inutile per entrambe le squadre. Più per il Caen, che continua la sua scia senza vittorie e conferma una volta di più la sua difficoltà nel trovare la via del goal. Dumas, tecnico dei rossoblù, ha parlato di “mancanza di fiducia”, requisito fondamentale se si vuole puntare alla salvezza. Adesso il Caen è al terz’ultimo posto con Brest e Sochaux, mentre l’Ajaccio rimane due punti più su.

Una classifica cortissima. Solo sei punti dividono infatti il Nancy 11° (36) e il Sochaux 19° (30).  In mezzo altre sette squadre, senza escludere l’Auxerre ultimo a 27 punti. Sarà lotta fino alla fine, con incontri da dentro o fuori ad ogni giornata. Mentre lassù, per il titolo, si è fatto sotto anche il Lille. Sarà una Ligue 1 da seguire, fino in fondo.

Ecco i risultati e gli highlights del 30° turno:

Auxerre 2-0 Valenciennes
24′ Chafni, 66′ Oliech

Bordeaux 1-1 Dijon
71′ Tremoulinas rig. (B), 91′ Guerbert (D)

Lorient 0-1 Evian TG
19′ B. Dja Djedje

Sochaux 2-1 Brest
3′ Grougi (B), 77′ Maiga (S), 82′ Privat (S)

Saint Etienne 2-3 Nizza
21′ Gradel (S), 34′ Mounier (N), 42′ Marchal (S), 54′ Mounier (N), 89′ Clerc (N)

Caen 0-0 Ajaccio

Lille 2-1 Tolosa
12′ Hazard rig. (L), 31′ Payet (L), 60’Aurier (T)

Nancy 2-1 Psg
18′ B. Traorè (N), 50′ Sissoko (P), 89′ Mollo (N)

Rennes 1-1 Lione
5′ Erding (R), 76′ Lopez (L)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...