Uncategorized

Preview Ligue 1 – Riflettori su OM-Saint-Etienne, tutto facile per PSG e Monaco?

Non solo Serie A, il turno infrasettimanale ci offre nel suo menu anche la settima giornata di Ligue 1. La sesta si è conclusa domenica con il big match tra PSG e Monacoterminato 1-1 al Parco dei Principi. I monegaschi hanno mantenuto la vetta e i due punti di vantaggio sui parigini, il testa a testa sta entrando nel vivo.

1213_UK_L1_OM_ASSE_Marseille_Saint-Etienne_André_Ayew

1-0 per l’OM nell’ultima sfida al Velodrome, decise Ayew

Tuttavia neanche in questa giornata la gerarchie dovrebbero invertirsi. Gli impegni di PSG e Monaco sono piuttosto agevoli ed a meno di clamorose soprese dovrebbero raggiungere entrambe l’obiettivo tre punti. La squadra di Ranieri ospita il Bastia di Krasic al Louis II, dove però nelle ultime due partite non ha particolarmente brillato pareggiando 0-0 col Tolosa e vincendo a fatica 1-0 col Lorient.

Gli uomini di Blanc saranno invece impegnati sul campo del Valenciennes, dove negli ultimi due precedenti hanno sempre dato spettacolo vincendo 4-3 e 4-0. Nella seconda occasione arrivò anche la prima tripletta in maglia rouge et bleu di Ibrahimovic, che ha tutta l’intenzione di ritrovare la continuità in zona goal. Blanc dovrà però fare i conti con un’assenza pesante, quella di Thiago Silva. Il brasiliano ha riportato la lesione muscolare del bicipite femorale sinistro e “ne avrà per qualche tempo”, come confermato dallo stesso Blanc.

FBL-FRA-LIGUE1-PSG-MONACO

Tegola PSG, Thiago Silva fuori un mese

Il settimo turno verrà inaugurato dal match tra il Lille di un ritrovato Roux (reduce da una doppietta a Montbeliard) e l’Evian TG, galvanizzato dalla rimonta da 0-2 a 2-2 contro il Montpellier ed in striscia positiva da tre partite. Tanta l’attesa per il posticipo del martedì tra un Marsiglia in crisi di risultati ed un Saint-Etienne voglioso di riscattare l’inaspettato capitombolo interno col Tolosa.  Per la supersfida del Velodrome l’OM dovrà fare a meno di bomber Gignac per un problema all’alluce.

Impegno duro per Ravanelli ed il suo Ajaccio, ancora a secco di vittorie e penultimo in classifica. In Corsica arriva il Lione, che sembra essere messo definitivamente alle spalle il trauma per l’eliminazione dalla Champions ed ha ripreso a marciare grazie anche ai goal di Gomis. Momento nero per il Bordeaux, che in casa contro il Reims è quasi obbligato a vincere; agli antipodi il morale del Nizza, reduce dal poker al Valenciennes nel nuovo stadio ed in serie positiva da cinque partite. Ad aspettarlo c’è il Nantes, osso durissimo alla Beaujoire.

Tolosa-Lorient e Guingamp-Sochaux sono sfide che valgono il pass per uscire dei bassifondi della classifica. Soprattutto per i canarini, ultimi con soli due punti in classifica. Chiude la giornata il match tra l’incostante Montpellier ed un lanciato Rennes, che quest’anno vuole tornare a lottare per i piazzamenti europei.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...