Ligue 1/Report Ligue 1

Report Ligue 1 – Il Sochaux spera, l’Ajaccio saluta

Tra coppe, colombe e uova di Pasqua si è disputata anche la 34a giornata di Ligue 1, che domani vedrà scendere in campo anche PSG e Lione. La squadra di Blanc ha sconfitto proprio OL in finale di Coppa di Lega e ora si appresta a sigillare il double. Il Monaco, dopo la clamorosa eliminazione dalla Coppa di Francia, batte il Nizza con una magia di Berbatov e blinda la Champions. L’Ajaccio saluta la Ligue 1 proprio a casa dei cugini del Bastia, mentre il Sochaux è l’ultimo ad arrendersi.

nelson_ajaccio

Il Bastia condanna l’Ajaccio alla retrocessione in Ligue 2

SAINT ETIENNE-RENNES 0-0 – ‘Les Verts’ non riescono ad andare oltre allo 0-0 contro la squadra di Montanier, mettendo a repentaglio il quarto posto in classifica. La formazione di casa ha avuto diverse occasioni per sbloccare il risultato peccando, però, di precisione. Il Rennes fa un altro passo verso la salvezza.

MONACO-NIZZA 1-0 5′ Berbatov ] – Vince e si porta a meno sette dal PSG ma con una partita in più il Monaco di Claudio Ranieri. Decide la rete di Berbatov dopo cinque minuti. Non demorde in chiave titolo la compagine del principato, consapevole però di dover sperare in un vero e proprio tonfo finale del club Blanc.

BASTIA-AJACCIO 2-1 4′ Camara (A), 32′ Raspentino (B), 88′ Squillaci (B) ] – Derby al ‘cardiopalma’, quello corso tra Bastia e Ajaccio. Gli ospiti retrocedono matematicamente per mano di Squillaci, che decide il match a due minuti dal termine. Eppure l’Ajaccio era passato in vantaggio nelle primissime battute, salvo poi incassare il momentaneo pari del Bastia firmato Raspentino. Delirio sulle tribune del ‘Furiani’, con tanto di striscioni, sfottò e ‘bare’ per i cugini retrocessi.

BORDEAUX-GUINGAMP 5-1 8′ Diabate (B), 20′ Diabate (B), 26′ Diabate (B), 29′ Diallo (G), 48′ Jussie (B), 68′ rig. Rolan (B) ] – Il Bordeaux travolge il Guingamp, forse ancora con la testa all’impresa compiuta in Coppa di Francia dove ha eliminato il Monaco guadagnandosi la finale. Mattatore Diabate autore di una tripletta, per il resto i girondini vanno in goal con Jussie e Rolan su rigore. Il provvisorio 1-3 era stato opera di Diallo.

LORIENT-MONTPELLIER 4-4 [26′ Cabella (M), 31′ rig. Aliadiere (L), 56′ Niang (M), 78′ Deza (M), 81′ Cabella (M),  87′ Paquet (L), 90′ Aboubakar (L), 92′ Aboubakar (L)] – Epilogo pazzesco tra Loriente e Montpellier, dove in meno di 5 minuti i padroni di casa rimontano 3 reti ed evitano il ko. Apre Cabella, pari di Aliadiere dal dischetto, poi il break del Montpellier ‘griffato’ Mbaye Niang, Deza e ancora Cabella, ma ci pensano Paquet e Aboubakar (doppietta) a compiere una clamorosa impresa.

VALENCIENNES-NANTES 2-6 [24′ Audel (N), 41′ Bedoya (N), 44′ Gakpe (N),  54′ Gakpe (N), 79′ Medjani (V), 83′ Bahebeck (V), 85′ aut. Medjani (N), 89′ Nicolita (N)] – Un Valenciennes con un piede e mezzo in Ligue 2 viene travolto tra le mura amiche dal Nantes: di Audel, Bedoya, Gakpe (due volte), autogoal di Medjani e Nicolita le marcature gialloverdi, per la compagine di casa a segno lo stesso Medjani e Bahebeck.

REIMS-SOCHAUX 0-1 41′ Corchia ] – Con un goal di Corchia in chiusura di primo tempo il Sochaux espugna il campo del Reims e, complice la sconfitta del Guingamp, torna pienamente in corsa per la salvezza (distante soli due punti) a quattro giornate dal termine.

MARSIGLIA-LILLE 0-0 – Pareggio a reti inviolate al Velodrome. Punto prezioso per il Lille che mantiene ben sette punti sul St.Etienne quarto in classifica. OM che ci prova fino all’ultimo ma non trova il successo e resta a -5 dall’Europa League

PSG-EVIAN 1-0 [ 89′ Matuidi ] – La rete del gregario Matuidi ad un minuto dalla fine permette al PSG di vincere la resistenza di un sempre tosto Evian e fare un altro passo verso l’Hexagoal. Con una vittoria in casa del Sochaux, fra quattro giorni, i parigini conquisterebbero il quarto titolo di campione di Francia.

TOLOSA-LIONE 0-0 – L’OL spreca una grossa chance di agganciare i cugini del Saint-Etienne al quarto posto, impattando 0-0 in casa di un Tolosa con nulla da chiedere al campionato ma comunque pienamente in partita davanti al pubblico di casa. Le fatiche della Coppa di Lega si fanno sentire per la squadra di Garde, che resta comunque a -2 dalla quarta piazza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...